Strategia social? Ecco 8 errori da evitare

Strategia social? Ecco 8 errori da evitare | MG

Nel giorno del Social Media Marketing Day ho voluto parlarvi di social ed aiutarvi ad evitare alcuni errori che spesso vengono commessi.

Il Social media marketing (accompagnato da una giusta strategia social) è di vitale importanza per la crescita dei business che, in questi giorni, si affacciano sul web.

Piattaforme di social media come Facebook e Twitter presentano un’opportunità unica per raggiungere il vostro target di potenziali clienti. Che possediate una startup oppure una società affermata, i social media giocano un ruolo fondamentale nel panorama odierno del marketing. Sono fondamentali per far crescere la  consapevolezza per i vostri prodotti e servizi, quindi è importante partire con il piede giusto oppure rischiate di allontanare il pubblico dal vostro brand.

Non si può mai avere una seconda possibilità per fare una buona PRIMA impressione.

Strategia social? Ecco 8 errori da evitare | MGLe prime impressioni sono veloci, potenti e durature (come il primo bacio) – ed è quindi molto importante giocarsi al meglio questa carta. Cambiare una prima impressione è fattibile, ma è meglio evitare di commettere errori di marketing sui social media (soprattutto se gravi).

Ecco 8 errori da evitare sui social media

1. Non avere una strategia social

Le aziende senza una strategia social non potranno mai fornire messaggi efficaci per il loro pubblico. Le comunicazioni appariranno sconnesse e confuse. È necessario disporre di una voce distinta, di obiettivi misurabili, di una politica social, e di un calendario editoriale. Senza di questi, vi ritroverete a lavorare alla cieca, diminuendo il valore del vostro brand. Una strategia social delineata e limpida vi mette sulla giusta strada per offrire contenuti utili, memorabili e soprattutto coinvolgenti.

2. Essere su TUTTI i social

Astenetevi dal registrarvi per ogni piattaforma social media. Sì, è importante essere presenti ovunque (o quasi), ma non quando si è appena agli inizi. Soprattutto per le piccole imprese, è molto più semplice e più efficace padroneggiare una piattaforma prima di passare a quella successiva. Strategia social? Ecco 8 errori da evitare | MGSe puntate ad essere presenti su Facebook, Twitter, Pinterest, YouTube, Instagram, Vimeo, LinkedIn, Google+, Slideshare e Snapchat ed iniziate a postare follemente ed incoerentemente su ognuna di esse, perderete di vista la strategia social. E quando finalmente ve ne renderete conto ed abbandonerete la maggior parte delle piattaforme, non riuscendo a seguirle, sarà ancora peggio.

Vorreste acquistare qualcosa da una società che si dimostra incapace nella gestione? Purtroppo questo tipo di attività non fa nulla per generare la fiducia, che è alla base di qualsiasi relazione con il cliente.

3. Pagare per conquistare follower

Strategia social? Ecco 8 errori da evitare | MGNei social la qualità batte la quantità. Il vostro obiettivo è quello di costruire relazioni con clienti veri, piuttosto che concentrarvi sui numeri. Guadagnare migliaia di seguaci – così come la prova social che li accompagna – richiede tempo e sforzi importanti. L’acquisto di follower può potenzialmente creare una brutta reazione pubblica. Volete davvero rischiare che i vostri veri fan scoprano che voi “comprate” i potenziali clienti? Cosa penseranno dell’onestà della vostra azienda? Tutto ciò danneggia il vostro brand, influisce negativamente sul vostro business e non deve quindi rientrare nella vostra strategia social.

4. Parlare troppo (o troppo poco) del vostro brand

Se le vostre pagine social contengono un flusso infinito di contenuti vostri, diventano scoraggianti per la maggior parte dei potenziali clienti. Certo, state cercando di promuovere i vostri prodotti e servizi, ma è anche necessario condividere i contenuti del vostro settore, soprattutto non scritti da voi. Un buon punto di partenza per la condivisione social (da seguire scrupolosamente) è il modello 5-3-2, che non mancherà di tenere i vostri fan impegnati ed aiuterà a costruire un seguito più grande. Quindi, se pubblicate 10 post di social media per settimana:

5 dovrebbero essere contenuti di altri;
3 dovrebbero essere contenuti vostri utili per il pubblico, ma non vendite;
2 dovrebbero essere divertenti, contenuti personali che aiuteranno ad umanizzare il vostro brand.

Ovviamente è anche importante non utilizzare e condividere SOLO contenuti di altri: rischierete di trasformarvi in un portale di news.

5. Non utilizzare gli hashtag correttamente

L’uso degli hashtag nel social media marketing può aiutarvi molto quando volete creare visibilità per il vostro brand e per cosa ha da offrire. #Ma#se#abuserete#nell’uso#degli#hashtag#andrete#ad#annoiare#il#vostro#pubblico. Cercate quindi di limitare il loro utilizzo e fate in modo che siano pertinenti a ciò che volete comunicare ai vostri seguaci.Strategia social? Ecco 8 errori da evitare | MG

6. Condividere troppo in un breve periodo di tempo

La pubblicazione di un post dopo l’altro in pochi minuti oppure ore può alienare i vostri seguaci e potenziali clienti. Il vostro obiettivo deve essere quello di condividere i messaggi in modo coerente e distribuito, così da evitare di sovraccaricare i vostri follower. In caso contrario, potrebbero smettere di seguirvi e, difficilmente, torneranno sui loro passi. Studiate quindi il timing giusto da applicare alla vostra strategia social.

7. Poca attenzione nelle bozze dei copy

Strategia social? Ecco 8 errori da evitare | MG Hai mai notato un post di Facebook con alcune parole errate? E un tweet con punteggiatura mancante? L’ortografia e la grammatica possono annullare tutti i progressi che avete fatto e diminuire la vostra credibilità. Correggere le bozze dei propri copy è un’attività che toglie del tempo, ma è una componente importante per creare un’impressione positiva sul pubblico.

8. Non essere “social” sui social media

Le persone che utilizzano i social media si aspettano che le aziende siano reattive. Vogliono avere a che fare con un essere umano invece di un robot aziendale. Rispondere ai commenti aiuta a costruire la fiducia e l’intimità tra voi ed i vostri clienti. Ricordatevi inoltre di utilizzare un tono interessante ed arguto invece di monotono e scoraggiante.

Volete saperne di più su una strategia social? CONTATTATEMI

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mostra i commenti sul post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.